Pizzo Repubblica FS | Progetti per lo sviluppo della mobilità sostenibile nel Vibonese

Piazza della repubblica e Marina

Piazza della Repubblica e Marina


Piazza della Repubblica costituisce il cuore pulsante della Pizzo storica con un bellissimo affaccio sul mare da cui si può vedere tutta la costa sud e a volte anche le isole Eolie. La marina si trova qualche decina di metri più in basso e ospita gelaterie, pizzerie e altre attrattive turistiche ed è particolarmente attiva nella stagione estiva.
Stacks Image 26
Stacks Image 16

Una stazione ipogea con accesso dalla piazza e dalla marina


La stazione andrà collocata in sotterranea e realizzata mediante allargamento della galleria per ospitare la banchina, e pozzo per raggiungere la superficie.
Le criticità sono di carattere strutturale essendo praticamente ignota la caratterizzazione morfologica e geologica della rocca.
Ciò per quanto le tecniche costruttive moderne, brevemente riassunte in basso, potrebbero facilmente neutralizzare tali criticità per dare addirittura una maggiore resistenza strutturale alla piazza e alla rocca dove è collocata.
Sebbene il piano ferroviario sia ovviamente fisso, il pozzo può collocarlo nella posizione del pozzo più conveniente.
La stazione avrebbe anche un'uscita al piano della
Marina.
Assai raccomandata la realizzazione di un grande
piano ipogeo, che spezzi la risalita dalla stazione alla piazza, da collocare sotto di essa, con nuovi bar, negozi, banche, venditori di prodotti caratteristici ecc. in modo che siano fruibili in tutto l'anno e indipendentemente dal tempo meteorologico, per formare un punto di aggregazione per tutta la Costa degli Dei in continuità col piano della piazza, senza la necessità di realizzare inestetiche coperture della piazza.
In alcuni casi si potrebbe attribuire il locale sotterraneo
agli esercenti del locale soprastante in modo da consentire un accesso da entrambe i piani e ulteriori punti di salita e discesa per i passeggeri.
Dal piano Ipogeo sarebbe anche possibile l'accesso ai locali inferiori del
Castello.

Progettazione e realizzazione


Il progetto sarebbe caratterizzato dalla posa di quattro muri in cemento armato effettuati mediante lo scavo di profondi fori da riempire con armature e cemento armato e poi da unire con pareti ugualmente in cemento scavate tra di loro: ovviamente i muri dal lato verso sud e nord della ferrovia si arresteranno provvisoriamente alla quota di cima del tunnel.
Dopo questa prima fase sarà steso un pavimento di cemento armato sotto il pavimento della piazza che sarà saldato alle pareti in cemento armato, lasciando un'asola per proseguire gli scavi.
A quel punto si sarà
consolidata la rocca anche riguardo a eventuali eventi tellurici e idrogeologici futuri.
Successivamente si scaverà il piano del primo locale commerciale ipogeo, e da lì per successivi piani si giungerà al livello dei binari.
Poi si abbatterà la copertura del tunnel della ferrovia e si completerà la soletta di fondo.
Da questa sarà scavato un breve tunnel per raggiungere la Marina.
In seguito alle costruzioni saranno realizzate le opere accessorie quali
ascensori, scale mobili, sistemi di sicurezza e i locali commerciali del primo piano ipogeo, appena sotto il piano superficiale.
La luce potrebbe essere offerta da feritoie che si aprano sulla scogliera.
7,394

Vengono registrate solo informazioni anonime delle vostre visite a scopo di log.