Abbonati per email al blog di Pizzo Marinella FS

Gazzetta del Sud | Il Blog degli interventi sul progetto

Il blog di Pizzo Marinella FS

Novità sul progetto

January 2024
July 2023
May 2023
April 2023
March 2023
December 2022
August 2022
June 2022
May 2022
April 2022
February 2022
November 2021
October 2021
September 2021
August 2021
July 2021
June 2021
May 2021
April 2021
March 2021
February 2021
January 2021
December 2020
November 2020
October 2020
September 2020
August 2020
July 2020
May 2020
March 2020
February 2020
October 2019
July 2019
June 2019
May 2019

Nuovo articolo sulla Gazzetta del Sud


Svolta Nautico
Ringrazio la Gazzetta del Sud per avermi voluto trasmettere l'articolo che il sindaco Sergio Pititto mi aveva anticipato a bassa risoluzione e non comprensibile.
Come si legge, torna come uno zombie la stazione al Nautico che, come noto, servirà per due volte al giorno, nel caso che le corse corrispondano all'inizio e alla fine delle lezioni, e costringerà invece i turisti alla Marinella a farsi due chilometri senza marciapiede, sotto il sole o la pioggia, e con le macchine che sfrecciano vicino, magari trascinando borsoni o valigie. Il tutto mentre ragazzetti di 16 anni possono scendere dal treno ed entrare a scuola, magari godendosi lo spettacolo dei vecchietti con le valige che arrancano, invece di farsi due chilometri in bici o a piedi con gli amici. Il tutto ovviamente se non sono così geniali da sospendere la fermata alla fine del periodo scolastico: assicuro che di questi geni la Calabria non è per nulla carente.
Alcuni di loro dicono che i turisti e residenti della Marinella non si dovrebbero preoccupare perché quella stazione è solo per gli studenti del Nautico, come se ce ne fossero altre per loro; anche questo si sente, quindi anticipo.
Per il resto le stesse banalità sulla metropolitana del mare già dette all'appuntamento al Nautico di qualche mese fa, ben sapendo che, se per caso si dovesse fare la stazione al Nautico, ben difficilmente se ne farà una a due chilometri di distanza alla Marinella!
Segnalo inoltre un'omissione e una totale inesattezza: l'omissione riguarda l'azione mefitica di
Enrico Pujia, che prima aveva ridiretto la stazione, che l'assessore Roberto Musmanno aveva richiesto alla Marinella, sul Nautico, adducendo che fosse più vicina al mare, come se il problema di quella ferrovia fosse stato come raggiungere il mare, piuttosto che come salirci sopra!; per poi del tutto cassarla con la scusa, ugualmente campata in aria, che avrebbe pregiudicato gli scambi, quasi fossimo a Roma, dove pure nuove stazioni si sono aperte, o vicino Milano, dove hanno fatto negli ultimi decenni il passante ferroviario senza pregiudicare alcunché.
La totale inesattezza riguarda la (per fortuna ex) sottosegretaria alle infrastrutture
Dalila Nesci che, lungi dall'essersi impegnata per il progetto, ha cassato sprezzantemente il progetto sottoposto dalla giunta provinciale di Salvatore Solano come Progetto Faraonico.

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie per memorizzare informazione assolutamente anonime per registrare le vostre visite e facilitare l'accesso al sito.
Può acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie accettando questa informativa, oppure cliccare indietro sul browser, in caso contrario.

Abbonati al blog di Pizzo Marinella FS